O Maria
siamo qui davanti alla tua effige
Che porta il titolo di Madonna dell'Arco.
A te rivolgiamo il nostro sguardo
E al tuo cuore di Mamma, affidiamo
I nostri cuori, le nostre speranze e le nostre preghiere.
Soprattutto, fiduciosi e grati ti chiediamo:
- sostienici, Maria nel santo viaggio della vita quotidiana
Per essere sempre con semplicità, coraggio e corenza
Testimoni di fede viva di speranza costante e di carità operosa;
sostienici, Maria, nel cammino sinodale diocesano
per una Chiesa che si interroga, che ascolta,
che rende lode, capace di comunione e che serve,
- sostieni Maria, tutti i nostri ammalati e accogli le loro invocazioni:
- sostieni Maria, le nostre famiglie in particolare i giovani,
gli adolescenti, i bambini e gli anziani tutti;
- sostieni Maria, tutti noi che con te e come te
Desideriamo cantare "magnificat anima mea Dominum".
Inoltre Maria, vogliamo affidarti una supplica speciale:
che quanti si propongono al governo della nostra città
siano innanzitutto cittadini onesti, dediti al bene comune
e capaci di impegnare le loro doti professionali
a beneficio di tutti e in particolare di quanti sono senza lavoro e
della categorie più deboli e disagiate.
Grazie Maria, tu sei la Mamma che ascolta i tuoi figli!
Grazie Maria, tu sei la Mamma che incoraggia i suoi figli!
Grazie Maria, tu sei la Mamma che sempre riconcilia i suoi figli!
Grazie Maria, Amen.